TAB LATERALE


 
pagine soci_bcc patavina
 
titolo

News 

 
27/07/2018
La Banca Centrale Europea autorizza Iccrea Banca per la costituzione del Gruppo bancario Cooperativo. Magagni: “Accogliamo con favore le modifiche apportate dal Governo.”
Via libera della BCE a Iccrea per la costituzione del nuovo Gruppo, che si collocherà tra i primi 4 in Italia.

Giulio Magagni (Presidente di Iccrea Banca): “Grande soddisfazione per l’autorizzazione appena ricevuta. È il risultato di un intenso lavoro per costituire un Gruppo che saprà dare un formidabile impulso ad ogni Banca nel suo ruolo sul territorio di riferimento, conservando la propria natura di Banca Cooperativa e mutualistica. Accogliamo con favore le modifiche apportate dal Governo.”. Leonardo Rubattu, Direttore Generale di Iccrea Banca, commenta “Un passo storico, sia per le BCC che hanno contribuito a realizzare questo ambizioso progetto sia per il Gruppo bancario Iccrea. Sono le BCC il motore di questo grande Gruppo e siamo orgogliosi di aver compiuto un nuovo passo verso l’avvio operativo di quella che sarà la prima banca locale del Paese”. Iccrea Banca ha ricevuto, il 24 luglio scorso, l’autorizzazione per la costituzione del Gruppo bancario Cooperativo di Iccrea. La decisione della BCE arriva con un mese di anticipo rispetto al limite di 120 giorni previsti dall’invio dell’istanza presentata da Iccrea, lo scorso 27 aprile. “L’autorizzazione di Banca Centrale Europea è, per noi, un risultato di grande soddisfazione – ha commentato Magagni – è un altro passo importante a cui siamo giunti dopo un intenso lavoro. Il modello di governance contenuto nell’istanza che abbiamo presentato e che ha ricevuto l’autorizzazione della BCE è volto a garantire la solidità delle BCC, preservandone l’autonomia e la natura mutualistica per consolidare il loro sostegno al territorio”. Tutto questo - aggiunge Rubattu - è grazie anzitutto alle BCC che sono il vero motore di questo progetto. È un passo storico che decreta come questo Gruppo abbia i numeri per essere, a livello consolidato, il terzo in Italia per sportelli e il quarto per attivi. Una responsabilità che noi siamo pronti a cogliere a beneficio delle BCC e soprattutto dei territori, delle famiglie e delle imprese che le BCC sostengono da anni con il loro impegno e la loro vicinanza mai venuta meno. Siamo orgogliosi di arrivare a questa fase importante del processo, dopo una proficua e approfondita interlocuzione con la Banca Centrale Europea e la Banca d’Italia”. Il neo costituito Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea potrà contare su 144 BCC, 4 milioni di clienti, 2.600 sportelli presenti in 1.720 comuni italiani, un attivo di circa 150 miliardi, un patrimonio netto di 11,4 miliardi ed un CET1 ratio superiore al 15 per cento. Queste dimensioni collocano complessivamente il Gruppo come la prima Banca Locale del Paese e tra i primi 4 gruppi bancari italiani. Iccrea Banca, Capogruppo del GBI, è candidata Capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo ai sensi della Legge n. 49/2016, che prevede la riforma del Sistema del Credito Cooperativo.

Banca Patavina, dopo aver raccolto l'intenzione di adesione al Gruppo da parte dei propri Soci in occasione dell'Assemblea dello scorso 28 maggio 2017, sta adoperandosi per pianificare e mettere a punto ogni attività organizzativa propedeutica all'ingresso nel Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea; il prossimo passo sarà un nuovo appuntamento assembleare con i Soci, che sarà anticipato da appositi incontri per condividere i contenuti e gli sviluppi di questo storico passo del mondo delle Banche di Credito Cooperativo.

Scarica il Comunicato Stampa completo.