TAB LATERALE
BOTTONE PAGINE SOCI
 

Cento anni di cooperazione

(pubblicato nel 2005)

Libro ed.1994Cento anni or sono e precisamente il 2 settembre 1894, nasceva per volontà di un gruppo di cittadini, su iniziativa del conte Prospero Radini Tedeschi, la Cassa Rurale di Prestiti di Piove di Sacco.

Per un secolo la Cassa Rurale ha contribuito in modo determinante al miglioramento delle condizioni economiche e morali della nostra gente, ed ancor oggi, stimolata dagli ideali dei fondatori, conferma il suo ruolo di strumento finanziario rivolto al sostegno dei soci e della popolazione della Saccisica.

Questo volume ripercorre la storia dell'Istituto mettendone in luce i momenti salienti e l'impegno di coloro che, anche nei periodi più diffìcili, si prodigarono perché lo spirito della cooperazione mettesse radici sempre più profonde e aumentasse la fiducia verso concrete forme di solidarietà.

In molti anni sono intervenute numerose modifiche dello Statuto e ora la vecchia Cassa Rurale e Artigiana, per rispondere alle esigenze del nuovo Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia in vigore dal 1° gennaio 1994 e a seguito della delibera dell'Assemblea straordinaria dei soci del 15 maggio 1994, si chiama Banca di Credito Cooperativo di Piove di Sacco. Ma questo nulla toglie atte caratteristiche storiche e ideali alle quali da un secolo si ispira: mutualità, localismo e solidarietà.

Il Consiglio di Amministrazione esprime il più vivo apprezzamento a Roberto Marcato, Danìela Borgato e Girolama Borella i quali con tanta professionalità ed entusiasmo hanno saputo offrire ancora una volta ai nostri soci e ai cittadini della Saccisica un consistente contributo alla storiografia locale.

Il Consiglio di Amministrazione