11/11/2022
Bike forum, un progetto per coniugare cicloturismo e sviluppo locale

Il prossimo 18 novembre, Villa Selvatico di Battaglia Terme ospiterà l’esordio di un progetto ambizioso, che vede tra i protagonisti anche BCC Patavina: “Bike forum, economia e bicicletta: il cicloturismo come opportunità per lo sviluppo locale”. A condurre l’appuntamento, i giornalisti Marino Bartoletti e Ludovica Casellati, a cui si uniranno ospiti speciali come Manuel Marsilio, direttore generale di Conebi (Confindustria europea bici), l'esperta di marketing territoriale Silvia Livoni, Pierpaolo Romio, founder e Ceo di Girolibero, Giancarlo Brocci, ideatore de L'Eroica, Marcello Pertosa, industry manager di Google Travel e Giuseppe Salinari, Cceo del gruppo Wpp.

L’idea è certamente suggestiva e accattivante: spingere insieme per far girare le ruote della bicicletta, ma anche l’economia locale. Nasce da questa intuizione, ora realtà, la proposta, fortemente voluta dall’agenzia Venicepromex (che fa riferimento alla Camera di Commercio di Padova) di “Bike forum, economia e bicicletta: il cicloturismo come opportunità per lo sviluppo locale”. L'iniziativa vuole offrire una risposta concreta alla necessità degli imprenditori del turismo veneto di creare un network in grado di proporre un'accoglienza finalizzata per intercettare i flussi di viaggiatori su due ruote. L’obiettivo è quello di generare nell’immediato futuro un importante indotto economico per le piccole e medie imprese del territorio.

La bicicletta, sono convinti i promotori del progetto, dalla Camera di Commercio a Confcommercio e Banca Patavina, può essere un volano di sviluppo non solo turistico ma anche economico. D’altra parte i numeri sono testimoni autentici. Dei 4 milioni di italiani che praticano il ciclismo, il 60% sceglie destinazioni turistiche per le bellezze naturalistiche da poter vivere in sella. Di fronte a un’opportunità di questo genere, come possono fare gli imprenditori del turismo per creare tra loro un network virtuoso che proponga un'accoglienza specifica e puntuale per intercettare i flussi di turisti? . “Bike Forum - commenta Franco Pasqualetti, vice presidente della Camera di Commercio di Padova - si inserisce nel progetto camerale Vicini al territorio, che sviluppa iniziative tese a promuovere l’ambito locale e le sue imprese, puntando a favorire la ripresa dell’economia di casa attraverso lo sviluppo di eventi in sinergia con le aziende e il mondo associativo. Le attività rientranti nel progetto sono gestite dall’Agenzia per l’Internazionalizzazione Venicepromex.

Grande importanza, tra le linee strategiche del 2023 della Camera di Commercio, è data sia alla valorizzazione di eventi che rivitalizzino il tessuto economico, sociale e culturale padovano, che alla promozione di interventi che favoriscano la sostenibilità ambientale e la micromobilità, quali temi strategici per lo sviluppo delle piccole medie imprese, In questo ambito, Bike Forum vuole essere uno strumento di divulgazione ma anche una presa di coscienza delle opportunità offerte da un territorio secondo a nessuno per bellezze naturali, prodotti della terra, cultura”. «L’evento Bike Forum – spiega Franco Conzato, direttore generale di Venicepromex - vuole proporsi come supporto alle piccole medie imprese venete per comprendere le potenzialità del cicloturismo che nella sola Europa, leggendo i dati dell’Osservatorio Bikeconomy, muove ogni anno oltre 50 miliardi di euro, di cui quasi un decimo (4,6 miliardi secondo l’analisi Banca Ifis) in Italia.

L’indotto turistico delle due ruote passa anche attraverso la valorizzazione dei territori e lo sviluppo di forme di turismo lento ed esperienziale, diventando un’opportunità di rilancio, un abilitatore, per usare un concetto chiave del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, per diverse economie territoriali del Belpaese, che offrono ai cicloturisti vacanze memorabili tra splendidi panorami e uno sconfinato patrimonio culturale”.

Su questo fronte, BCC Patavina, main sponsor del progetto, con la sua marcata caratterizzazione locale, è pronta a sostenere tutte le iniziative che troveranno concretezza nell’ambito di questa iniziativa.

Bike forum 2